Il GRUPPO GROTTE C.A.I. GALLARATE è attivo dal 1983 e fa parte della Federazione Speleologica Lombarda FSLO.
Menu

Speleologia in cavità artificiali

Tutto ciò che l’uomo ottiene asportando del materiale quale sia terreno o roccia per ricavarne un ambiente sotterraneo, viene definito cavità artificiale. Tali opere si possono classificare in varie categorie, ovvero: Opere di estrazione – (cava, miniera, …) Opere Idrauliche – (acquedotti, fognature, canali, pozzi artesiani, cisterne, ghiacciaie, fosse settiche ecc. ecc….); Opere di culto e di uso funerario (cripta, eremo, catacombe, necropoli, ossario ecc. ecc.); Opere ad uso civile (cantina, abitazione sotterranea, strada in trincea, galleria, tunnel ecc. ecc…); Opere ad uso militare (bastione, castello, fortino, trincea, rifugio, bunker ecc. ecc…); ed altre opere. Oltre all’attività speleologica, come gruppo, ci dedichiamo ad effettuare esplorazioni e ricerche in cavità artificiali, soprattutto miniere.
Ufficialmente il nostro primo lavoro in una cavità artificiale è avvenuto nel 1992 presso il comune di Cassano Magnano a seguito dell’esondazione del torrente Rile. Con l’amministrazione comunale abbiamo infatti ispezionato e rilevato tutto il tratto sotterraneo che attraversa il paese verificandone l’integrità del suo percorso.

    

Villa Buttafava (Cassano Magnago – VA)
Pozzo via per Cedrate (Gallarate – VA)

A seguito del corso di Introduzione alla speleologia del 1997 entrano a far parte nel Ns. gruppo Pisoni Piero e Grignani Emilio che, forti della loro passione alla mineralogia, “contagiano” il gruppo ed è così che negli anni a venire abbiamo incominciato a dedicare alcune escursioni in alcune miniere abbandonate. Nel 2013, come nel 1997, il gruppo acquisisce Mazzucchelli Cristian e Pellizzaro Daniele, anch’essi appassionati di cavità artificiali, che operavano già effettuando studi e ricerche con il nome di Unex Project. Si viene a formare così all’interno del Gruppo Grotte Gallarate un specie di “sottogruppo” che si dedica appunto a questa specializzazione riguardo a tutte le Cavità artificiali. Pur operando in modo autonomo, spesso si opera in strettissima collaborazione. Un grosso lavoro di studio e ricerca è stato svolto presso L’antro delle Gallerie ad Induno Olona, realizzando anche un video documentario che è stato presentato a Casola in occasione di un raduno speleologico internazionale ed in varie serate tematiche nelle sezioni CAI. Il gruppo Unex possiede un loro sito dove pubblicano i loro lavori (https://unexproject.wordpress.com).